Ci sono molti modi di chiamarle: buyer persona, marketing persona, target, cliente tipo, pubblico, audience, utente, acquirenti e così via. Si tratta di modelli astratti creati per rappresentare il cliente ideale. La loro definizione è utile per internalizzare il soggetto tipo da attrarre e con cui relazionarsi.

Comprendere a fondo le proprie marketing personas (già, più d’una) è cruciale per molti reparti di un’azienda: marketing, contenuti, vendite e relazione col cliente. In pratica, con tutto ciò che ha a che fare con l’acquisizione e la retention.

Le operazioni di Customer Profiling aumentano fisiologicamente le vendite: d’altra parte, è facile immaginare che cercare di vendere i propri prodotti senza comprendere i clienti ideali, è come guidare ad occhi chiusi. Potremmo imboccare la giusta via, ma il caso di fortuna non sarebbe facilmente ripetibile.

Come creare il modello del proprio cliente per raggiungere la Target Audience

Sembra difficile, ma non lo è. Le giuste domande a chi conosce l’azienda come le sue tasche, e quelle tasche saranno le tue.  Anche erogare periodicamente sondaggi ai propri clienti è una delle modalità per raccogliere informazioni sui propri clienti in modo sincero e continuativo.

A seconda del proprio Business si possono identificare da un minimo di 1/3 persona fino a 20 personas: il numero non deve spaventarti. Raccogliendo informazioni, ti accorgerai di tutti quei soggetti portatori di interesse verso il tuo business. Il numero delle marketing personas deve essere abbastanza grande per comprendere la maggioranza dei tuoi clienti, ma altrettanto contenuto per mantenere un valore di specificità.

Dai un nome generico alla tua marketing persona per familiarizzare e definisci le risposte ad argomenti come:

  • Qual è il Background della persona (famiglia, carriera)
  • Definisci il suo ruolo all’interno dell’azienda
  • Quali sono le sue aspettative sul tuo prodotto? Quale “problema” deve risolvere e quali obiettivi raggiungere. Focalizzati sui goal di primo e secondo livello.
  • Inserisci nella scheda i dati demografici a tua disposizione, a livello Business è importante la localizzazione geografica e il fatturato
  • Quali preferenze sui metodi di comunicazione personali?
  • Quali reticenze possono allontanarlo da un eventuale acquisto?
  • Quali alternative al tuo prodotto tiene in considerazione?

Come le Marketing Persona possono essere usate nel Marketing?

Ad un livello basico, costruire le Marketing Persona consente di creare contenuti e messaggi che possano essere di interesse per l’audience target. Conoscere gli utenti, aiuta quindi a personalizzare il marketing per differenti segmenti dell’audience. Ad esempio, anzichè spedire email identiche per tutto il database in proprio possesso, è possibile segmentarlo secondo le marketing persona e quindi inviare messaggi tailored sulla base delle differenti caratterizzazioni.

Ad un ulteriore stadio, combinare le marketing persona basiche con dati avanzati raccolti dal ciclo di vita dei clienti, consente di preparare messaggi altamente targettizati.

In processi di acquisizione, come la selezione di nuovi contatti prospect, la conoscenza delle marketing persona è un elemento determinante per la composizione del target. I benchmark infatti ci insegnano che convertire un semplice utente in lead è più facile quando si risponde alle sue aspettative offrendo contenuti inerenti alle ricerche

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn